Il presente sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Disattivando i cookie si potrebbero avere problemi di navigazione su questo sito. Per maggiori informazioni accedi alla nostra cookie policy. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. In caso contrario ti invitiamo ad uscire dal sito.


 
 

 

NECROPOLI MONUMENTALE DELLA CITTA' DI CUMA

La Necropoli di Cuma è ubicata all'esterno della cinta muraria, nell'area prospiciente la Porta Mediana. Questa porzione di territorio che separava la città di Cuma  dalle sponde del lago di Licola era attraversato da tre assi viari che partendo dalla Porta Mediana si diramavano in tre diverse direzioni.

La strada più antica, risalente all'età arcaica, in direzione sud-nord collegava la città con Capua. Una seconda strada era orientata a nord-est in direzione di Monte Grillo per poi procedere verso nord. Il terzo asse viario, orientato a nord-ovest seguiva il percorso della cinta muraria per poi dirigersi verso il litorale.

L'area, così solcata dal sistema viario, che ha subito nei secoli delle trasformazioni, ad est della via più antica, è stata destinata, già da prima (X-IX sec. a.C.) della fondazione della colonia greca, come necropoli, mentre sul lato ad ovest della detta strada era ubicato un tempio extraurbano.

Quest'ultimo venne demolito quando, nella prima metà del I sec. a.C. , nell'area fu realizzato un canale di scolo lungo il quale scorrevano le acque convogliate dagli scarichi fognari della città. Privata della sua funzione sacrale l'area venne occupata in breve tempo da numerose tombe.

Gli scavi effettuati a partire dalla metà del XVIII secolo hanno restituito monumenti di età sannitica (IV-III sec. a.C.) e di età romana (II sec. a.C-III sec. d.C.) dove è possibile riconoscere i diversi tipi di monumenti funerari, espressioni delle diverse consuetudini di conservazione dei resti dei defunti mutate nel tempo.

Sono presenti, quindi, tombe ipogee a camera, quelle a incinerazione, ai colombari, fino ai mausolei monumentali resi preziosi da pitture murali e corredi di particolare fattura.

 

 

CAMPI FLEGREI - VISITE GUIDATE

 

Potrebbe interessarti anche:

 

 

 

 

 

STAMPE E TAVOLE DEI CAMPI FLEGREI


 

 

 

 

STORIA DEI CAMPI FLEGREI


 

 

 

 

IL MITO E IL LAGO D’AVERNO


 

 

 

 

LA SIBILLA E IL SUO ANTRO


 

 

 

 

VIRGILIO


 

 

 

 

 

CAMPI FLEGREI IN EPOCA PREISTORICA E PROTOSTORICA


 

 

 

 

CAMPI FLEGREI IN EPOCA ROMANA: I LUDI DI UN ANFITEATRO


 

 

 

 

CAMPI FLEGREI IN EPOCA ROMANA: I RITI FUNERARI


 

 

 

 

CAMPI FLEGREI IN EPOCA ROMANA: LA DIFFUSIONE DEI CULTI ORIENTALI


 

 

 

 

CAMPI FLEGREI IN EPOCA ROMANA: LE TERME E I BAGNI DI POZZUOLI


 

 

 

 

CAMPI FLEGREI IN EPOCA ROMANA: LE VILLE DEL TERRITORIO FLEGREO






 

... e i suoi quartieri che ricadono nei Campi Flegrei








 

... e i suoi comuni










 

 

 
 

 

CONTATTI